ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

La normativa vigente (cd Buona Scuola) stabilisce un monte ore obbligatorio di alternanza Scuola/Lavoro per tutti gli studenti delle secondarie di secondo grado dalla classe 3a in poi.
Entro la fine del percorso quinquennale, gli studenti del liceo dovranno aver svolto 200 ore totali e gli studenti degli istituti tecnici e professionali dovranno aver svolto 400 ore totali.
L'Università di Genova con le sue numerose strutture (Dipartimenti, Centri, Biblioteche, Musei, Direzione generale, ecc.) è soggetto ospitante per gli studenti in alternanza scuola lavoro.

Il link dell’Università di Genova dove trovare tutte le informazioni a riguardo è il seguente https://alternanza-scuola-lavoro.unige.it/welcome.

Il referente per il Dipartimento di Medicina Sperimentale (DIMES) è la Prof.ssa Santina Bruzzone <santina.bruzzone(AT)unige.it>.

I progetti di alternanza scuola lavoro da svolgere presso i laboratori del DIMES hanno l’obiettivo di consentire agli studenti di avvicinarsi ad alcune delle tecniche maggiormente impiegate nella ricerca biomedica. Per prima cosa, gli studenti avranno modo di realizzare come avere padronanza delle conoscenze di chimica e di biologia fornite loro nel percorso scolastico, siano fondamentali e imprescindibili nello sviluppo di diversi approcci sperimentali, per rispondere ai quesiti medico-biologici che si pongono di fronte al ricercatore. Gli studenti avranno modo di avvicinarsi ad alcune tecniche, avendo l’occasione di affiancare il lavoro del ricercatore in campo biomedico, tramite alcune esperienze concrete in laboratori di biochimica, biologia molecolare e cellulare, fisiologia e patologia, anatomia e istologia.

Alcuni esempi di esperienza a cui lo studente parteciperà sono: coltura di cellule di mammifero, sviluppo di saggi di tossicità cellulare, produzione e purificazione di proteine ricombinanti, indaginia livello cellulare e subcellulare tramite diverse tecniche (elettrofisiologia, microscopia, …), analisi quali-quantitative di molecole di interesse farmacologico, ecc.

Gli studenti saranno sempre affiancati da docenti e ricercatori esperti.

Questa esperienza consentirà allo studente di percepire come si svolge la vita in un laboratorio di ricerca bio-medica, e di orientarsi più consapevolmente nelle sue future scelte di studio e di lavoro.